Menu

Moseek

Moseek

Se tra le band in gara quest'anno ad X-Factor gli Urban Strangers hanno conquistato tutti sin dalla prima audizione (QUI la loro storia completa), i Moseek hanno avuto un percorso più travagliato che, esibizione dopo esibizione, li ha portati a guadagnarsi credibilità e a dimostrare un valore artistico non da poco, come testimonia ad esempio la recente riproposizione del brano Revolusion di Elliphant.

All'interno del talent la fase delle selezioni non è stata completamente in discesa: alcune critiche e la mancata convinzione a pieno del loro giudice di riferimento Fedez, che li vedeva in sovrapposizione con i Landlord, salvo poi convincersi vincendo le proprie resistenze per arrivare ad offrire ad entrambi i collettivi la possibilità del palco di X-Factor.

Un palco sul quale salire forti di una gavetta molto lunga e densa di esperienze che dal 2010, anno di formazione dei Moseek, hanno costituito la storia di questa band che oggi vi raccontiamo.

I Moseek sono formati da Elisa Pucci (voce, chitarra), Fabio Brignone (basso e cori) e Davide Malvi (batteria e sequencer), tra anime fuse alla ricerca di un suono electro-rock che trova spazio proprio nel 2010 per la prima volta in un Ep autoprodotto, intitolato Tableau.

Gli inizi dei Moseek si alternano tra la costruzione di pezzi inediti e la proposizione del loro stile su una lunga serie di palchi . Una dimensione, quella del live, che esalta le qualità di questi tre giovani artisti, come dimostrano le opportunità raccolte negli anni, che li hanno visti aprire concerti ad artisti nazionali e internazionali, come i Ministri, The Rumble Strips, Tre Allegri Ragazzi Morti, Bud Spencer Blues Explosion, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Linea77, The Besnard Lake, Perturbazione e molti altri.

Una gavetta fatta di moltissimi contest musicali dai quali arrivano i primi importanti riscontri, come la realizzazione della sigla di chiusura del programma radiofonico Demo di Radio 1 Rai, e la partecipazione con due brani alla compilation Hit Mania 2012. Il gruppo si aggiudica anche il Premio della Giuria dell'Against Sanremo organizzato da Radio Kaos Italy.

Nel 2012 arriva il primo disco, intitolato Yes, Week-End, che sempre seguendo la strada dell'autoproduzione porta i Moseek fino in Inghilterra per presentare il loro progetto e la loro musica suonando in numerosi club e come ospiti al conosciuto WEYA World Event Young Artists di Nottingham. Una musica che viene veicolata anche dal lancio del singolo Pills, accompagnato da un video ufficiale.

More in this category: « Mau Mau Urban Stranger »

Ti potrebbe interessare...

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next
Magico Alivernini

Magico Alivernini

Il Magico Alivernini si può certamente ritenere sia mago che comico, ma non chiedeteci dove finisca il mago e dove cominci il comico perché non sapremmo rispondere. Il suo spettacolo...

Read more
Samuel Il Ventriloquo

Samuel Il Ventriloquo

Biografia Ha iniziato la sua attività quasi per caso: da bambino si accorse di poter fischiare anche tenendo la bocca chiusa. I suoi primi spettacoli li ha tenuti sulle navi da...

Read more
Viola Valentino

Viola Valentino

Dopo un primo esordio musicale nel 1968, come Virginia, con il 45 giri Dixie (prodotto da Gino Paoli) e la formazione di un duo musicale che non ha molta fortuna...

Read more
LA BANDA MARCHI

LA BANDA MARCHI

LA BANDA MARCHI è la prima ed unica street band italiana tutta al femminile!Si tratta di un progetto innovativo e accattivante nel panorama delle marching band, il cui fenomeno dimostra...

Read more
Apres la Classe

Apres la Classe

Gli Après La Classe sono un gruppo di Aradeo, la città del carnevale e degli artisti in provincia di Lecce e suonano un sound che ruota tra il dub Rock...

Read more
Bobby Solo

Bobby Solo

Di famiglia proveniente dal nord-est Italia (la madre è giuliana ed il padre friulano), sin dall'adolescenza si interessa di musica, e in particolare di rock'n'roll, diventando un fan di Elvis...

Read more